CIRC. N. 092/20-21 – SCIOPERO SISA DEL 1° MARZO 2021 PER TUTTO IL PERSONALE DOCENTE E DIRIGENTE CON ESCLUSIONE DEL PERSONALE ATA

CIRCOLARE N.         092/20-21   DEL 25.02.2021

 

 

AI DOCENTI

Agli studenti e alle famiglie

Al DSGA

Al Sito Web

 

Oggetto: SCIOPERO SISA DEL 1° MARZO 2021 PER TUTTO IL PERSONALE DOCENTE E DIRIGENTE CON ESCLUSIONE DEL PERSONALE ATA

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 

VISTA la Legge 146/1990

VISTO l’Accordo nazionale sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e di conciliazione in caso di sciopero nel Comparto Istruzione e Ricerca, siglato in data 2 dicembre 2020;

VISTAla pubblicazione in data 12 gennaio 2021 nella Gazzetta Ufficiale – Serie Generale – n. 8 della delibera 17 dicembre 2020 della Commissione di Garanzia con la quale viene recepito  l’Accordo;

VISTO il protocollo di intesa per l’individuazione del numero dei lavoratori tenuti alla garanzia dei servizi minimi ed i criteri di individuazione degli stessi siglato con le organizzazioni sindacali rappresentative, in quanto ammesse alle trattative nazionali ai sensi dell’art. 43 del d. lgs. n. 165/2001;

VISTA la comunicazione del M.I. n. 2668 del 17/02/2021;

 

INFORMA

 

il personale Docente, di ruolo e precario, che l’organizzazione sindacale SISA ha proclamato lo SCIOPERO SEZIONE SCUOLA, per la giornata di LUNEDÌ 1° MARZO 2021.

 

INVITA

 

Lo stesso personale a comunicare in forma scritta, via e-mail o utilizzando la modulistica del Registro elettronico, entro il quarto giorno dalla presente comunicazione la propria intenzione di aderire allo sciopero o di non aderirvi o di non aver ancora maturato alcuna decisione al riguardo, (non è obbligatorio comunque esprimere la propria posizione).

 

“In occasione di ogni sciopero, i dirigenti scolastici invitano in forma scritta, anche via mail, il personale a comunicare in forma scritta anche via mail, entro il quarto giorno dalla comunicazione della proclamazione dello sciopero, la propria intenzione di aderire allo sciopero o di non aderirvi o di non aver ancora maturato alcuna decisione al riguardo. La dichiarazione di adesione fa fede ai fini della trattenuta sulla busta paga ed è irrevocabile, fermo restando quanto previsto al comma 6. A tal fine i dirigenti scolastici riportano nella motivazione della comunicazione il testo integrale del presente comma.” (Art. 4, comma 3, Accordo nazionale del 2 dicembre 2020)

 

Il Dirigente Scolastico

(Prof. Luigi Antolini)

 

Potrebbero interessarti anche...