CIRC. N. 151 – EMERGENZA COVID-19 – MISURE DI DIDATTICA A DISTANZA

Circolare N° 151 del 05/03/2020

A tutti i Docenti, Alunni e Genitori

 

OGGETTO: Emergenza Covid-19, misure di didattica a distanza.

 

In seguito al DPCM del 04/03/2020 che ha disposto la sospensione delle attività didattiche dal 05/03/2020 al 15/03/2020, si richiama l’attenzione sul punto g) dell’art. 1 del suddetto decreto: “I dirigenti scolastici attivano per tutta la durata della sospensione delle attività didattiche nelle scuole, modalità di didattica a distanza avuto anche riguardo alle specifiche esigenze degli studenti con disabilità”.

A tale proposito si ricorda che fin da subito è possibile utilizzare strumenti e modalità di didattica a distanza attraverso il Registro elettronico “Classe viva”, in particolare nelle sezioni “Didattica”, “Agenda di classe” e “Compiti”. Con tali strumenti è possibile attivare una comunicazione veloce e diretta tra docenti e alunni, per l’assegnazione di esercitazioni, l’invio di materiali didattici, e ulteriori supporti alla programmazione prevista.

In alternativa, qualora i docenti abbiano già utilizzato altre piattaforme di comunicazione, potranno continuare a farlo attivando specifici interventi per le rispettive classi.

Sono allo studio inoltre altre forme di sperimentazione, in particolare la possibilità di attivare la funzione “aule virtuali” all’interno del registro elettronico, che ci permetterebbe di sperimentare nuove modalità e strumenti ancora più efficaci per sviluppare interventi didattici digitali innovativi. Ci auguriamo di poter comunicare a breve l’attivazione della nuova funzionalità, e al momento verranno fornite tutte le ulteriori informazioni per il suo proficuo utilizzo.

Al momento invitiamo i genitori e gli studenti a controllare quotidianamente il registro elettronico, nelle sezioni “Didattica” e “Agenda di classe”, ed eventualmente le altre piattaforme, per ricevere da parte dei docenti il materiale didattico predisposto.

Considerata la difficoltà della situazione si confida nella collaborazione da parte di tutti per ridurre il più possibile i disagi causati dall’emergenza. Siamo anche convinti che tale situazione possa offrire l’occasione per sperimentare nuove forme di interazione tra le parti e favorire nuove modalità di formazione e apprendimento a beneficio di tutti.

 

                                                                                                                      Il Dirigente scolastico

                                                                                                                      Giovanni Maria Mutzu

Potrebbero interessarti anche...