CIRC. N. 160 – INDICAZIONI OPERATIVE PER LE ATTIVITÀ DIDATTICHE A DISTANZA – SPECIFICAZIONI E CHIARIMENTI

Circolare   N° 160   del 20/03/2020

 

A tutti i Docenti

 

Oggetto: INDICAZIONI OPERATIVE PER LE ATTIVITÀ DIDATTICHE A DISTANZA – SPECIFICAZIONI E CHIARIMENTI

 

Ad ulteriore specificazione e chiarimento di quanto già espresso nella circolare n. 159 del 19/03/2020 si riafferma che la nota ministeriale n° 388 del 17 marzo 2020 rimarca come la Didattica a distanza non possa risolversi in un “mero invio di attività da svolgere o schede da completare“, ma costituisce modalità determinante per far sentire a ciascuno degli alunni e  alle loro famiglie che noi ci siamo e siamo disponibili a supportarli, avendo cura di misurare con attenzione gli interventi, valutando l’enorme difficoltà delle famiglie a seguire le attività che proponiamo.

Ritengo che le progettazioni annuali si possano intendere confermate, per quanto da adeguare nella parte che riguarda le modalità, i  tempi e i contenuti;  pertanto invito i team a verificare la necessità di apportare eventuale modifiche, integrazioni e/o adeguamenti mantenendo alto il principio della collegialità degli interventi, anche se da esperirsi con modalità a distanza.

In assoluta autonomia, ogni team docente individuerà le migliori modalità per portare avanti l’attività didattica educativa in questo periodo, fruendo di tutte le possibilità che la Scuola sta via via attivando e avvalendovi del prezioso supporto dei collaboratori, dell’Animatore digitale e del Team Digitale. Relativamente alla fase di Valutazione, indicata nella nota come dovere del docente e diritto dell’alunno, si ritengono confermati i criteri ad oggi vigenti nella nostra scuola, a suo tempo deliberati dal Collegio dei Docenti e riportati nel PTOF; ovviamente adeguati alla straordinaria situazione nella quale ci troviamo. Da qui l’invito a considerare il momento della valutazione, oggi più che mai, un momento di confronto tra docente e studente e fonte di rinnovato desiderio di apprendimento e crescita. Tenete conto di ogni singola situazione e valutate sempre considerando le opportunità che gli alunni hanno oggi a disposizione per portare avanti le attività, ricordando che si trovano in una situazione di particolare fragilità.

Colgo l’occasione per ringraziare tutti per la fattiva collaborazione e l’impegno profuso.

                                                                                                                      Il Dirigente scolastico

                                                                                                                      Giovanni Maria Mutzu

 

Potrebbero interessarti anche...