CIRC. N. 186 – AVVIO SORVEGLIANZA SANITARIA ECCEZIONALE AI SENSI DEL DL 19/05/2020 N. 34

CIRCOLARE N.  186    DELL’ 11.06.2020

 

AI DOCENTI

AL PERSONALE ATA

AGLI ATTI DELLA SCUOLA

  

Oggetto: avvio sorveglianza sanitaria eccezionale ai sensi del D.L. 19 maggio 2020, n. 34

 

L’art. 83 del D.L. 19 maggio 2020, n. 34 dispone l’avvio della “sorveglianza sanitaria eccezionale dei lavoratori maggiormente esposti a rischio contagio, in ragione dell’età o della condizione di rischio derivante da immunodepressione, anche da patologia COVID-19, o da esiti di patologie oncologiche o dallo svolgimento di terapie salvavita o comunque da comorbilità che possono caratterizzare una maggiore rischiosità”.

Nel “Protocollo condiviso di regolazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro”, pubblicato da INAIL il 23/04/2020, la sorveglianza sanitaria eccezionale viene prefigurata con riferimento ai lavoratori con età superiore a 55 anni, o al di sotto di tale età ma che ritengano di rientrare, per condizioni patologiche, in tale situazione.

Pertanto, tutti i lavoratori in servizio presso questa Istituzione Scolastica che ritengono di essere in condizioni di fragilità devono:

  1. rivolgersi tempestivamente al proprio medico di Medicina Generale che provvederà in virtù delle patologie delle quali è affetto a certificare lo stato di malattia;
  1. Il lavoratore, qualora il Medico Curante non lo ritenesse in condizioni di disagio tale da beneficiare di un periodo di malattia, potrà chiedere che gli venga rilasciata una certificazione attestante le patologie sofferte, il grado di evoluzione delle stesse e le terapie adottate; potrà così consultare il medico Competente nominato dalla scuola e informarlo dei dati sanitari ricevuti dal medico di Medicina Generale o dallo specialista del SSN;
  1. Il Medico Competente, dall’esame della certificazione sanitaria o dalle risultanze dell’eventuale visita medica, trasferirà al Dirigente Scolastico, nel pieno rispetto della normativa sulla tutela della privacy, i nominativi dei “lavoratori fragili” indicando gli adeguati strumenti di tutela.
  1. La richiesta dovrà pervenire all’indirizzo di posta elettronica dell’Istituto (caselle PEO oppure PEC) utilizzando il modello allegato

 

In considerazione della possibile imminente ripresa di alcune attività in presenza, legate in particolare a preparazione e svolgimento degli Esami di Stato, il personale interessato è invitato a procedere con la massima celerità nell’avvio dell’iter sopra descritto.

 

Il Dirigente Scolastico

Giovanni Maria Mutzu

MODULO LAVORATORI FRAGILI

 

 

Potrebbero interessarti anche...